Backgammon.it

La tua guida on-line di backgammon
Oggi è lun 27 mag 2019, 09:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 10 apr 2019, 10:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 29 lug 2010, 14:05
Messaggi: 828
Caro Cesare.
Come hai potuto leggere nella discussione, nel mio intervento (sono stato il primo a rispondere) non c'era nulla di battaglia personale. Chi imbroglia deliberatamente va allontanato. Punto. Tutto ciò non ha nulla a che vedere col concetto di "legal/no legal", credo che lo sappiamo bene. I bari sono presenti a tutti i livelli, in tutti i tipi di tornei.
PER CONTRO, se qualcuno ribatte,
melzino ha scritto:
Da te mi sarei aspettato una risposta diversa, del tipo "se sono così fesso da distrarmi e mettermi a chiacchierare durante il gioco, l'avversario ha il diritto/dovere morale di provare a fregarmi".

la fa sì diventare una battaglia personale, perché assimila le scorrettezze di chi manipola l'esito dei dadi e chi si approfitta di una situazione di gioco creata da una distrazione dell'avversario, ritenuto pertanto immeritevole.
Ora conosco melzino da molto tempo e sono certo che non volesse darmi del baro. L'affermazione a me diretta ventila però l'idea che non amando la legal move potrei spingermi a qualsiasi tipo di porcheria.
Ho tirato in ballo il tuo attestato di stima non tanto per una battaglia personale, quanto per sostenere che sono riconosciuto come un giocatore corretto. Scusa se l'ho fatto.
Nel tuo intervento hai scritto che io denigrerei in modo sistematico un certo ambiente. Lascio giudicare ai lettori, se vogliono rileggersi tutto, su chi e cosa è stato denigrato. Per il resto lascio le mie battaglie personali per altre circostanze.
Un saluto

_________________

“Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.”
G.O.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 10 apr 2019, 11:05 
Non connesso

Iscritto il: lun 30 mag 2016, 19:30
Messaggi: 16
Grazie mille @Farcitone, mi hai letto nel pensiero.

@ildododo si sei noioso, noioso noioso :roll: :D :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 08 mag 2019, 10:02 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1677
Non credo ci sia bisogno di essere specificato nel regolamento, mi pare palese uno spettatore valga come testimone se interpellato. Il regolamento dice chiaramente che si può andare dal direttore torneo e avvisare non solo le scorrettezze ma anche il fatto che il tempo sia finito.
Triste, molto triste che qualcuno abbia paura di parlare quando vede scorrettezze evidenti come nei casi in questione, se non interpellati posso anche capire che uno voglia evitare grane, l'altro avrebbe potuto dire di portare le prove e senza una foto le prove non ci sono. Io ho visto con l'online quanto è difficile un accusa di cheating, le grane si hanno eccome.
Vogliamo anche la legal move.
Non ci dobbiamo poi stupire se la gente abbia paura di parlare di cose ben più importanti di un gioco.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 08 mag 2019, 11:59 
Non connesso

Iscritto il: lun 30 mag 2016, 19:30
Messaggi: 16
ciao Fiorin,
allora, per favore, non mi cancellare la frase dove dico che la prossima volta parlo, grazie.
Francesca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 08 mag 2019, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1677
sadjuliet ha scritto:
allora, per favore, non mi cancellare la frase dove dico che la prossima volta parlo, grazie.
Francesca


Ma per chi mi hai preso ? :)
Non sono un moderatore, nessuno di chi scrive lo è, per scomodarli bisogna che succeda qualcosa di grave.
La censura è solo indiretta su questo forum, per fortuna, chi vuole parlare di certe cose più delicate lo può fare senza problemi, otterrà magari pochissime o 0 risposte ma la gente legge.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 08 mag 2019, 12:57 
Non connesso

Iscritto il: lun 30 mag 2016, 19:30
Messaggi: 16
buongiorno a tutti,
finalmente ho trovato cosa dice la USBF sull' ETHICAL BEHAVIOUR.

"Illegal activities are, of course, specifically banned including but not limited to such things as cheating, fraud, violence or the threat of violence, slander and libel, and general disruptive behavior."
(slander e liber sono diffamazione e calunnia).

Section 4. RECOURSE FOR VIOLATIONS:

"Any USBGF member who believes their rights to fair play and appropriate behavior as defined above have been violated is encouraged to first discuss said issues with the tournament or event organizer to see if appropriate action or satisfaction can be achieved in that manner. USBGF members and tournament directors are also free to contact the Rules and Ethics Committee via email as shown on the USBGF Web Site and request an investigation into alleged violations of these Standards".

Francesca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: mer 08 mag 2019, 20:00 
Non connesso

Iscritto il: lun 30 mag 2016, 19:30
Messaggi: 16
melzino ha scritto:
Farcitone ha scritto:
Non conosco cosa dica il regolamento sul punto o se ci siano solo dei comportamenti condivisi dai più: posso solo dire che se fossi stato io lo spettatore di simile comportamento al tavolo sarei sicuramente stato zitto finché nessuno avesse avanzato una richiesta di chiarimento indirizzata agli spettatori. Anche una richiesta di chiarimento indirizzata semplicemente all'avversario non mi avrebbe portato a parlare.

Alla richiesta di uno dei giocatori rivolta agli angolisti avrei però parlato raccontando esattamente quanto visto.
Non ho certezza che questo sia mio diritto/dovere ma mi sarei regolato così.

In tornei di livello nazionale o superiore, lo spettatore non dovrebbe mai intervenire. Questo dice l'attuale regolamento CNB/EUBGF:

1.6 Spettatori
(i) IN GENERALE - Gli spettatori devono osservare le partite il più silenziosamente e con la massima discrezione possibile. Essi non possono evidenziare eventuali errori o azioni illegali della fase di gioco, ne fare commenti o richiedere il punteggio di una partita. Gli spettatori possono comunque avvertire con discrezione il Direttore di torneo, se ravvisano comportamenti illeciti o azioni errate (ad es. termine del tempo a disposizione, errata attivazione dell’orologio, errata azione di cubo, errato punteggio, ecc.).
(ii) SEGNALAZIONI E ALTRE FORME DI AIUTO ESTERNO - Durante una partita, gli spettatori non sono autorizzati a fare segnalazioni o ad aiutare i giocatori in nessuna maniera.
(iii) PENALITA’ - La violazione delle norme di cui all’articolo 1.6 commi (i) e (ii) può portare all’espulsione degli spettatori coinvolti. In casi particolari gli spettatori possono essere esclusi anche da successivi tornei.
(iv) RICHIESTE - E’ facoltà di un giocatore fare richiesta motivata al Direttore di torneo per allontanare dal tavolo uno o più spettatori.
(v) RELAZIONE - Quando un Direttore di torneo squalifica o espelle uno spettatore ai sensi dell’articolo 1.6 comma (iii), deve, al termine del torneo, riportare l’accaduto al Consiglio CNB. La relazione deve contenere le motivazioni dell’atto.


Nella vita di circolo secondo me le cose cambiano un po', e ci si può permettere un po' di flessibilità. Io talvolta intervengo, più che altro per tutelare i giocatori inesperti.

A mio modo di vedere, chi si permette di intervenire deve comunque essere esperto ed essere sicuro di non prendere abbagli. Credo che un giocatore inesperto farebbe meglio a lasciar perdere.


ciao Carlo,
posso sapere dove sono scritte queste regole per favore?

Non capisco perché un giocatore inesperto non sia in grado di vedere che uno dei due muova le pedine in modo incorretto ed, addirittura, cambi i dadi.

Francesca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: gio 09 mag 2019, 09:09 
Non connesso

Iscritto il: gio 12 ago 2010, 20:04
Messaggi: 148
Località: ASTI
Sul sito http://www.cnbackgammon.eu alla voce "Campionato 2018/2019" e sottovoce "Regolamento" è possibile trovare quanto riportato da Melzino.

Se vogliamo che si crei una Federazione Italiana servono in primis un maggior numero di partecipanti riuniti in Club i quali aderiscono alla Federazione il cui scopo sarebbe quello di organizzare il movimento partendo da regole certe ed eguali per tutti. Il backgammon esisteva da secoli prima che l'abate Hoyle ne scrivesse le regole ed ognuno lo giocava con le varianti che voleva, è stata proprio l'adozione di regole di gioco univoche a favorirne la diffusione.
Quindi ognuno ha la piena libertà di richiedere integrazioni o variazioni o anche introduzione di nuove regole al regolamento in vigore però è senza dubbio un valore il fatto che si adotti, quando possibile, un unico Regolamento di gioco. La cosa più meritoria (forse l'unica per alcuni) della EUGBF/WBGF è stata proprio la creazione di un regolamento di gioco unico che deve essere adottato da ogni associazione nazionale che dichiari di volersi affiliare. Il CNB ha deciso di affiliarsi e pertanto adotta tale regolamento.

I vari club nella loro vita sociale possono decidere liberamente a quali regole attenersi anche quando organizzano un torneo valido come prova locale del Campionato CNB. Questo per lasciare libertà agli organizzatori locali che conoscono le loro realtà meglio degli organizzatori CNB se l'adozione integrale del regolamento CNB (che ricordo è la traduzione italiana del regolamento EUGBF poi diventato WGBF) possa creare, a livello locale, maggiori problemi degli eventuali benefici. Ricordo che, ad esempio, nel calcio nei campionati minori non esistono i "guardalinee" ufficiali o il "quarto uomo" per pure ragioni di costi. Allo stesso modo nel backgammon anche nei tornei locali validi per la classifica nazionale non è richiesta l'applicazione integrale del Regolamento CNB anche se è caldamente consigliata.

e come diceva il Califfo.......tutto il resto è noia

_________________
Nenbun si nasce, e modestamente io lo nacqui

Chi vince festeggia, chi perde spiega (Stepic)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: gio 09 mag 2019, 09:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 29 lug 2010, 14:05
Messaggi: 828
NENBUN ha scritto:
I vari club nella loro vita sociale possono decidere liberamente a quali regole attenersi anche quando organizzano un torneo valido come prova locale del Campionato CNB. Questo per lasciare libertà agli organizzatori locali che conoscono le loro realtà meglio degli organizzatori CNB se l'adozione integrale del regolamento CNB (che ricordo è la traduzione italiana del regolamento EUGBF poi diventato WGBF) possa creare, a livello locale, maggiori problemi degli eventuali benefici. Ricordo che, ad esempio, nel calcio nei campionati minori non esistono i "guardalinee" ufficiali o il "quarto uomo" per pure ragioni di costi. Allo stesso modo nel backgammon anche nei tornei locali validi per la classifica nazionale non è richiesta l'applicazione integrale del Regolamento CNB anche se è caldamente consigliata.

Forse non sono riuscito a spiegarmi e trovo che il tuo intervento faccia molta chiarezza.
PRIMA, pensavo che in nome di un'amicizia di lungo corso fosse possibile trovare un escamotage per farmi comunque partecipare ai tornei. Alla fine si trattava di una sola persona, io, e speravo in un po' di umana comprensione. Ci ho provato in vari modi, dal chiedere un arbitro al fianco a costo di pagarlo a una deroga per motivi di coscienza. Tutto inutile.
ADESSO, Francesca ha aperto un mondo. L'USBGF ha rivisto la regola introducendo varie opzioni. Perdonami, non frequentando l'ambiente le informazioni le ho dal forum e ignoravo il fatto che USBGF non aderisse a WBGF. Poniamo invece che WBGF, cioè EUBGF, decida di adottare in toto le varianti americane alla regola:
Ciò significa che sei assolutamente certo che verranno recepite dal CNB? Parli a titolo personale o a nome del CNB?

_________________

“Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.”
G.O.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: gio 09 mag 2019, 10:57 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1677
NENBUN ha scritto:
La cosa più meritoria (forse l'unica per alcuni) della EUGBF/WBGF è stata proprio la creazione di un regolamento di gioco unico che deve essere adottato da ogni associazione nazionale che dichiari di volersi affiliare. Il CNB ha deciso di affiliarsi e pertanto adotta tale regolamento.


Non è ancora così, molti paesi hanno adottato il regolamento EUBGF/WBGF ma non tutti, Turchia sicuramente no. Non c'è un obbligo per un paese di adottare il regolamento ma una volta fatto molto probabilmente si continuerà a farlo, a meno di contrasti importanti.
Non è facile regolamentare un mondo intero, si cerca comunque di migliorare sempre, Europa guarda a quello che fa Usa (loro si considerano più avanti) e viceversa.
Anche a scacchi il regolamento è in continua evoluzione anche se esiste uno universale da decine di anni, proprio sulla legal move è stata fatta una modifica importante recentemente, a gioco rapido non si perde più alla prima mossa illegale ma alla seconda.

La cosa più importante della WBGF è il torneo a squadre, questa attira nuovi membri (Usa e Giappone hanno partecipato ma come membri osservatori soltanto per ora), c'è anche un ranking fatto bene, chi parla solo del regolamento è perchè non ne ha mai preso parte. Ci sono dei giocatori che sono venuti soltanto per questa competizione e poi sono andati a casa.
Sempre più squadre sono sponsorizzate, non più solo la Danimarca. Armenia è venuta con un sponsor che era presente lì e con cui ci ho parlato, una società di scommesse sportive e giochi online georgiana.

Federazione o non federazione in Italia credo ci sia bisogno di una organizzazione più moderna con una struttura più simile ad una federazione, il CNB potrebbe essere la parte che si occupa di organizzazione tornei, ha anche il nome. Anche in Usa la USBGF è nata partendo dal American Backgammon Tour, dopo qualche anno praticamente l'ha inglobata quando il presidente si è ritirato. Non mi risulta che sia basata sui club ma sul coinvolgimento dei giocatori, bisogna vedere se in Italia ci sia questo interesse, credo di no al momento.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: gio 09 mag 2019, 11:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 29 lug 2010, 14:05
Messaggi: 828
Florin ha scritto:
bisogna vedere se in Italia ci sia questo interesse, credo di no al momento.

Mettiamocela via, Florin. Tu e io siamo due rompipalle. Tu dall'interno e io dall'esterno ma sempre rompipalle siamo :lol:
Questo è solo un forum usato per divertirsi a scrivere. Mai letto di qualcuno che prenda sul serio le mie domande.

_________________

“Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.”
G.O.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ESISTONO REGOLE DA RISPETTARE PER GLI ANGOLISTI?
MessaggioInviato: gio 09 mag 2019, 12:54 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1677
bobmartin ha scritto:

Mettiamocela via, Florin. Tu e io siamo due rompipalle. Tu dall'interno e io dall'esterno ma sempre rompipalle siamo :lol:
Questo è solo un forum usato per divertirsi a scrivere. Mai letto di qualcuno che prenda sul serio le mie domande.


Aspetta, io non sono un rompipalle di natura. Questa è un etichetta che ti mettono addosso dopo che hai preso una posizione forte criticando, mi è successo un paio di volte, poi a chi non sta bene le critiche ritorna con questo discorso.
All'estero sono molto rispettato, in Italia ho contribuito anche io con delle polemiche di poco conto a questa immagine, ormai poco posso farci.

Neanche io mi aspetto molto dalle proposte fatte su questo forum ma una sensibilizzazione su certe problematiche la voglio portare, come ho sempre fatto e poi non si sa mai, magari qualche consigliere può trovare qualcosa di interessante in quello che dico e portarlo nel consiglio. Il forum è il mezzo di comunicazione democratico fra tutti i giocatori, soci CNB o WBF o nessuna delle due.
Io non giudico una persona e metto un etichetta per sempre, come pare fanno alcuni, ma quello che dicono di volta in volta. Quando hai detto cose giuste le ho appoggiate, quando invece no l'ho scritto chiaramente, vale per tutti.
Chi ha un ruolo nel CNB e scrive su questo forum è molto condizionato, altri giocatori non intervengono per paura di far arrabbiare qualcuno, ce lo teniamo così come è questo forum, io come te sono contento che posso scrivere in libertà.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt!
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.067s | 11 Queries | GZIP : Off ]