Backgammon.it

La tua guida on-line di backgammon
Oggi è mar 21 ago 2018, 12:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: federazione europea
MessaggioInviato: ven 11 ott 2013, 19:04 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mar 2007, 09:06
Messaggi: 2535
Di seguito la circolare tradotta con google. Mi pare una buona cosa, un'onda di speranza affinchè il bg consolidi le sue tradizioni.
Ce ne stiamo occupando con Melzino. Di certo non andrò a Zagabria, però invieremo la ns proposta.
_________________________________________________________________________________________________________________

Cari tutti
A nome dei croati e danese Federazioni Backgammon Con la presente invitiamo la vostra federazione di partecipare a un raduno a Zagabria il 6 dicembre 2013.
L' incontro è previsto per avviare l'inizio di una Federazione europea ufficiale Backgammon e speriamo che la vostra federazione si unirà a noi in questa iniziativa .
Lo scopo della Federazione europea è quello di rafforzare i legami tra le federazioni nazionali per sostenere lo sviluppo di backgammon organizzata in Europa .
La federazione sarà non commerciale .
Il nostro suggerimento per un ordine del giorno è :
1 . Discussione di una Costituzione per la federazione europea. Suggeriamo che ogni federazione nazionale ha un voto.
2 . Elezione del presidente e altri funzionari della federazione europea.
3 . Avvio di un torneo nazionale . Suggeriamo che il torneo si giocherà esclusivamente dal vivo ..
4 . Sviluppo di una graduatoria europea. La Federazione danese Backgammon ha sviluppato un sistema di rating in grado di gestire tutte le liste di rating . La Federazione danese ha anche preso accordi per tutte le federazioni di utilizzare GammonManager ( www.gammonmanager.com ) . GammonManager è un sistema di gestione del torneo. Utilizzando GammonManager è molto facile per raccogliere i dati necessari per una graduatoria europea.

E 'nostra intenzione che iniziamo la Federazione Europea lentamente. Dal momento che una federazione ufficiale è qualcosa di nuovo che vogliamo fare in modo che si possa effettivamente organizzare eventi che sappiamo essere gestibile.

Queste sono le nostre idee . Siamo naturalmente aperti per il vostro contributo e speriamo in una futura cooperazione molto costruttiva tra le nostre federazioni .

Per ora questa lettera è stata inviata al bosniaco , greco , italiano , svizzero , austriaco , russo, francese Federazioni , svedese, norvegese e finlandese .

Cordiali saluti

Leonardo Jerkovic ( per conto di Marko Kozul , presidente del Backgammon Federazione croato )

Allan Christensen , presidente della Federazione danese Backgammon


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: ven 11 ott 2013, 19:18 
Non connesso

Iscritto il: mar 03 giu 2008, 12:55
Messaggi: 2406
alfonso ha scritto:
Di seguito la circolare tradotta con google. Mi pare una buona cosa, un'onda di speranza affinchè il bg consolidi le sue tradizioni.
Ce ne stiamo occupando con Melzino. Di certo non andrò a Zagabria, però invieremo la ns proposta.
_________________________________________________________________________________________________________________

Cari tutti
A nome dei croati e danese Federazioni Backgammon Con la presente invitiamo la vostra federazione di partecipare a un raduno a Zagabria il 6 dicembre 2013.
L' incontro è previsto per avviare l'inizio di una Federazione europea ufficiale Backgammon e speriamo che la vostra federazione si unirà a noi in questa iniziativa .
Lo scopo della Federazione europea è quello di rafforzare i legami tra le federazioni nazionali per sostenere lo sviluppo di backgammon organizzata in Europa .
La federazione sarà non commerciale .
Il nostro suggerimento per un ordine del giorno è :
1 . Discussione di una Costituzione per la federazione europea. Suggeriamo che ogni federazione nazionale ha un voto.
2 . Elezione del presidente e altri funzionari della federazione europea.
3 . Avvio di un torneo nazionale . Suggeriamo che il torneo si giocherà esclusivamente dal vivo ..
4 . Sviluppo di una graduatoria europea. La Federazione danese Backgammon ha sviluppato un sistema di rating in grado di gestire tutte le liste di rating . La Federazione danese ha anche preso accordi per tutte le federazioni di utilizzare GammonManager ( http://www.gammonmanager.com ) . GammonManager è un sistema di gestione del torneo. Utilizzando GammonManager è molto facile per raccogliere i dati necessari per una graduatoria europea.

E 'nostra intenzione che iniziamo la Federazione Europea lentamente. Dal momento che una federazione ufficiale è qualcosa di nuovo che vogliamo fare in modo che si possa effettivamente organizzare eventi che sappiamo essere gestibile.

Queste sono le nostre idee . Siamo naturalmente aperti per il vostro contributo e speriamo in una futura cooperazione molto costruttiva tra le nostre federazioni .

Per ora questa lettera è stata inviata al bosniaco , greco , italiano , svizzero , austriaco , russo, francese Federazioni , svedese, norvegese e finlandese .

Cordiali saluti

Leonardo Jerkovic ( per conto di Marko Kozul , presidente del Backgammon Federazione croato )

Allan Christensen , presidente della Federazione danese Backgammon

IO PENSO CHE INVECE QUALCUNO DOVREBBE ANDARE A ZAGABRIA. LO SPONSORIZZIAMO. NON SIAM CAPACI DI RACCOGLIERE PER OGNI ISCRITTO CNB E CIRCOLI DEI SOLDI?
CI VUOLE LA PRESENZA; VANNO APPUNTO ALFONSO E CARLO E MAGARI FORNASIR.
POI FORSE BISOGNEREBBE PENSARE DI AVERE UNA FEDERAZIONE REALE..O BASTA IL CNB PER RAPPRESENTARLA?

_________________
Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono, poi VINCI (vice-vice-VICE-vice Campione d' Italia)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: ven 11 ott 2013, 20:06 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mar 2007, 09:06
Messaggi: 2535
dan, la cosa che più mi piace di questa iniziativa è la coralità. Allo stato attuale abbiamo dei gruppi organizzatori che con diversi nomi tentano di dare un'identità alla loro iniziativa: vedi la wbf che è privata, vedi la wba che pur privata si avvale di collaborazioni esterne, montecarlo che privatissimo è un campionato del mondo per defoult ma non per designazione, e poi, per completare l'opera, ci sono svariati titoli in palio di tornei che si autocelebrano senza raccogliere un benchè minimo ritorno di immagine considerato l'esiguo numero di partecipanti. Al contrario altri tornei che umilmente, con numeri da favola, hanno sempre mantenuto un basso profilo come il nordic open.
OGGI si avverte il bisogno di mettere ordine.
Il CNB è un esempio di buon governo: abbiamo cambiato in continuazione sedi di tornei e formule di gioco e applicato regole internazionali in quanto il consiglio ha seguito le indicazioni della base, la stessa cosa spero accada in prospettiva di una federazione europea.
Temo però sia un inizio lento e complesso, per questo non ci vado, se però il consiglio decidesse di finanziare un nostro rappresentante io sarei d'accordo.
al.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: lun 23 lug 2018, 13:46 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
Rispolvero questo post creato 5 anni fa per fare presente che ora Italia ha un rappresentante nel board. Mi sono candidato perché credo questo sia il momento buono per fare crescere l'Eubgf che sta per diventare WBGF, una vera federazione di associazioni o federazioni nazionali.
Per poterlo fare avevo bisogno che il CNB, l'associazione che rappresenta Italia per quando sta facendo organizzando un vero campionato e non solo, la appoggi. Non tutti i membri del consiglio sono stati d'accordo però alla fine la maggioranza si, questo perché avevo messo subito in chiaro che vado a portare la mia visione pur cercando consensi e collaborazione da parte del Cnb e non solo. Per me tutti i giocatori italiani e organizzatori dovrebbero vedersi rappresentati, se non ora perché c'e molto da fare ma qualcosina è stato fatto, magari in futuro.
Il mio mandato dura 2 anni, visto che il futuro consiglio Cnb (elezioni il prossimo anno, magari ci saranno nuovi consiglieri) dovrà valutare il mio operato preferisco mettere qui in modo trasparente molte delle mie iniziative e discuterne in modo costruttivo, così come fanno anche in Usa, per chi interessato della situazione Usbgf trovate qui delle info. http://www.bgonline.org/forums/webbbs_c ... ead=202447
http://www.bgonline.org/forums/webbbs_c ... ead=202599

In assemblea a Gibilterra ci dovevano essere delle votazioni ma alla fine i candidati erano giusti 3 per i 3 posti quindi sono stato eletto. Si doveva votare anche per chi organizza i prossimi campionati mondiali ma visto che c'erano due candidature (il torneo di Budva di Arda e il campionato nazionale francese di Forges Les Eaux) si è deciso di comune accordo di assegnare il prossimo in aprile 2019 ad Arda nelle vesti di rappresentante turco e quello del 2020 alla federazione francese.
Ora, che un torneo Eubgf venga assegnato ad un ente privato come la WBF di Marco Fornasir e Arda ci può anche stare, non ci sono state obiezioni. Il problema è che le regole del gioco nei tornei diretti da Arda sono leggermente diverse tranne che per un punto, la legal move. Ne abbiamo discusso poi in privato e scambiato opinioni su vari punti, lui stava studiando già la maniera per farle combaciare ma l'ostacolo rimane la legal move, cosa su cui ho riflettuto poi abbastanza, ne dedicherò un altro post.
Un altra iniziativa che ho in mente è il backgammon nelle scuole e università, il recente sforzo di Andea de Zandonati che ha messo in piedi la struttura del Bmab Italia può aiutare a mio avviso, ci sarà modo da discutere più avanti, chi è interessato è pregato di farmi sapere.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Ultima modifica di Florin il lun 23 lug 2018, 16:21, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: lun 23 lug 2018, 14:21 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
Visto che non manca molto tempo a Budva 2019 e che fra una settimana ci sarà Monte Carlo dove andrò per fare l'open ma avrò modo di vedere altri membri del Board (Arda anche lo è ) mi metto già in motto per sentire delle opinioni per una proposta che ho in mente: eliminare l'obbligo morale della legal move.
Questa è una cosa che divide ancora troppo il mondo del backgammon, Arda ha ragione quando dice che non si può applicare a tutte le culture. Anche da noi in Italia ho sentito giocatori che non la gradiscono, d'altronde hanno giocato per anni senza, pronti a sfruttare ogni errore dell'avversario.
A Gibilterra ho assistito ad un fatto abbastanza eclatante, nel ultimo match del girone a squadre Gianlazzaro giocava contro uno di Gibilterra, uno vittoria ci avrebbe garantito i playoff senza andare agli spareggi. A dmp si arriva in una posizione senza più contattato dove Gian tira doppio 3 ma ne gioca solo tre. C'erano 20 persone che guardavano, tutti interessati in qualche modo, fra cui un arbitro danese (Danimarca era interessata) ma niente succede, il match va avanti e per fortuna nostra Gian non tira un 1 all'ultimo tiro che lo avrebbe fatto perdere. Mi è stato riferito che un forte giocatore tedesco giocando contro uno dei nostri nel individuale abbia sorriso quando ha visto una mossa illegale del nostro a lui favorevole ma non ha detto niente.
Ok, posso anche credere al arbitro danese che davvero non ha visto ma così non è accettabile a mio modo di vedere: o tutti, spettatori compresi quando c'e un arbitro, fanno lo sforzo per correggere le mosse o altrimenti meglio eliminarla con la pace di tutti. Le mosse irregolari faranno sempre parte dei match live purtroppo anche in caso di buona fede da parte di entrambi i giocatori, mi accorgo di più ora dopo aver sbobinato un pò di partite live.
Se due giocatori vogliono accordarsi ad inizio match di giocare legal move perfetto o se qualche federazione nordica (non tedesca di sicuro) crede che da loro possa funzionare possano introdurla nel modo che vogliono loro.
Così come è ora l'unico effetto lo fa solo sui giocatori onesti, quelli scaltri sanno cosa fare, il regolamento non protegge se non in minima parte dando qualche tempo in più per rilevarla.
In conclusione io sono per incoraggiare la legal move per quanto possibile ma non si può pretendere che, tenendo conto che ci sono varie culture, in caso di posta elevata l'istinto del Giocatore non abbia la meglio. Eliminare l'obbligo morale potrebbe portare secondo me ad un unico set di regole per i maggiori tornei, rimarrebbe solo Cipro (in attesa che Marco Fornasir si vorrà adeguare ) dove per quando ne so sono in vigore ancora le antiche regole WBF, Arda invece usa alcune più moderne.
https://www.bwcmc.com/rules.pdf
Parlando con il presidente Steen Gronbech mi ricorda una volta aveva anche lui accennato ad eliminarla, al momento non avevo fatto troppo caso.

Come formulare la proposta non so ancora di preciso, forse basterà cambiare la frase del obbligo morale,ben vengano suggerimenti e idee. Quando il consiglio CNB tornerà dalle vacanze credo ne discuterà spero, per ora mi accontento delle opinioni di giocatori esperti che non sono in ferie.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: lun 23 lug 2018, 23:03 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
Vorrei fare una panoramica sullo stato attuale del backgammon mondiale che si sta sempre di più organizzando. Gli attori principali sono di 2 tipi, organizzatori e giocatori, i primi molto probabilmente hanno cominciato partecipando ai tornei organizzati da altri e poi hanno trovato che è più conveniente o gratificante organizzare. In un ambiente non organizzato chi è arrivato per primo ha dato nomi pomposi ai loro tornei, Campionato del mondo, europeo o alle loro organizzazioni private: Worldwide backgammon federation, World Backgammon Association, European Backgammon Internet Federation.
Chi organizza il torneo di Monte Carlo, ancora riconosciuto come campionato del mondo, in mancanza di una vera alternativa al momento, è una società privata chiamata Ipatt Group che ha come rappresentante l'americana Patty Rubin la quale poi ingaggia un direttore torneo di prestigio: Markowitz, Gronbech, ultimi anni Arda.
Negli ultimi anni sono nate molte federazioni/associazioni nazionali, fra cui anche il CNB. Difficile creare una vera federazione di circoli perché bisogna stare alle leggi nazionali, in Italia per dire è impossibile visto che è il CONI che regolamenta e non riconosce il backgammon come sport. Alcuni paesi che non organizzano tornei ma hanno dei forti giocatori, Repubblica Ceca per esempio, sono praticamente un gruppo di giocatori e basta. Altri paesi come Gran Bretagna, Francia, Germania oltre che l'inarrivabile Danimarca sono riusciti a creare una vera federazione.
Chi se ne occupato principalmente nei paesi europei sono in primis alcuni organizzatori/giocatori. In Usa la situazione è ben diversa, gli organizzatori hanno creato l'American Backgammon Tour e la federazione dei giocatori è arrivata ben dopo, ci sono state varie battaglie su chi deve decidere le regole dei tornei.

Eubgf è nata nel 2014 dal iniziativa croata e danese, poi hanno aderito vari paesi che avevano o erano in procinto di creare una loro federazione/associazione nazionale. Ora si sta cercando di espandere anche fuori dal Europa ma per ora nessun nuovo membro non europeo si è aggiunto ma a presto si ci si aspetta che Giappone e Usa si uniranno. Finora l'attività si è focalizzata sul organizzare un torneo a squadre, oltre al individuale, e sulla creazione di un set di regoli comuni. Dal inizio 2018 è stato messo in piedi un ranking list basata sui risultati dei principali tornei sul panorama mondiale, contano nr di iscritti e la tassa di registrazione. Italia conta tutti i tornei CNB in quanto considerati campionato nazionale, danno punti il main e il superjackpot. I direttori del torneo sono tenuti a compilare un file excel, conviene in quanto cosa di prestigio a mio avviso, in questo modo praticame tennis)ente si sta creando un circuito stile ATP (Association of Tennis Professionals) che non è organizzato dalla ITF la quale però detta le regole del gioco.

Ci sono alcuni attori importanti che non sono legati a nessuna federazione nazionale, la WBF (in parte lo è con Arda che rappresenta Turchia) e la WBA che hanno delle regole proprie nei loro tornei. Arda, che è un direttore tornei professionista nei miei occhi, lo fa per gli americani li applica le sue di regole che sono le WBF attualizzate. Non so come Eubgf intende collaborare in futuro con questi enti, a quanto ne so, visto l'importanza, al momento i dati vengono inseriti nel rating.
A dire la verità le regole non sono un grosso problema per i giocatori tranne alcune eccezioni quando qualcuno si impunta sul uso di cuffie o legal move. Puoi avere le regole più brutte ma se hai un bel added e il viaggio e l'albergo sono a prezzi convenienti i giocatori arrivano in massa.

Ora vediamo chi è nel board EUBGF a prestare qualche servizio gratis. Tre organizzatori che qualche vantaggio (poca roba rispetto al lavoro svolto) lo ricavano nel caso che il torneo venisse organizzato da loro e 4 giocatori (il norvegese non lo conosco) che sono li per dare il loro contributo, suppongo principalmente per una gratificazione personale, spesso hanno dei ruoli nella loro federazione e vanno ai tornei internazionali abbastanza spesso.

Ho scritto tutto questo in modo che così chiunque, membro del consiglio o semplice giocatore, possa farsi un idea del quadro attuale delle cose, ne ho sentito troppi pareri negativi su EUBGF ma credo sia principalmente per il fatto che il sito non funziona e per una mancanza di comunicazione adeguata.
Se qualcuno ha delle idee su cosa altro dovesse fare la EUBGF lo scriva qui, è un posto molto democratico per discutere oppure mi può contattare in privato.
Io alcune idee le ho, per esempio riconoscere il Bmab come l'ente che accorda i titoli per conto della federazione, prendere contatto con le altre associazioni mondiali che includono altri giochi della mente, Gaisf in primis.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 08:50 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mar 2007, 09:06
Messaggi: 2535
ho smesso di leggere il tuo post perché non collima con le ns aspettative:
Tu ci rappresenti perché rappresenti le nostre idee, le tue se collimano con le nostre sono le benvenute diversamente seguirà comunicazione in sede eubgf.

Come sai abbiamo una storia e un percorso, non sarà certamente l’eubgf a cambiarlo se non lo approviamo.
Ultima cosa il forum non è un organo ufficiale CNB, se intendi superare il confronto con il consiglio direttivo fai pure, ovviamente stai relazionando senza alcun appoggio da parte del direttivo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 09:30 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
alfonso ha scritto:
ho smesso di leggere il tuo post perché non collima con le ns aspettative:
Tu ci rappresenti perché rappresenti le nostre idee, le tue se collimano con le nostre sono le benvenute diversamente seguirà comunicazione in sede eubgf.

Come sai abbiamo una storia e un percorso, non sarà certamente l’eubgf a cambiarlo se non lo approviamo.
Ultima cosa il forum non è un organo ufficiale CNB, se intendi superare il confronto con il consiglio direttivo fai pure, ovviamente stai relazionando senza alcun appoggio da parte del direttivo.


So bene che il forum non è l'organo ufficiale del Cnb, col consiglio mi relazionerò via mail in agosto ma visto che hai risposto qui nelle vesti di presidente CNB potrei anche ora prima di Monte Carlo.
Ho scritto qui a titolo del mio nuovo ruolo perché voglio sentire più opinioni possibili, non è così facile avere una visione globale della situazione, ci sono giocatori esperti che non fanno parte del consiglio.

Per dire "nostre" aspettative credo sia necessario un confronto col consiglio, ne discuteremo per vedere cosa proporre nella prima riunione del board Eubgf.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 10:36 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mar 2007, 09:06
Messaggi: 2535
Come presidente ho il dovere di relazionare con il consiglio per decisioni organiche, regolamentari e di ordine burocratico. Lo desidero e lo pretendo.
Con i giocatori realaziono in caso di migliorie o opinioni di cui si è già discusso in consiglio, telefonicamente o via mail. Mai mi prendo la briga di esporre il mio giudizio se non sono supportato.
Il forum è un amplificatore, una specie di cortile dove si chiacchiera, si discute e si bisticcia eccc. Altra cosa è fare un quadro parallelo al CNB e chiedere consiglio ai soci CNB. Questa è competenza di altri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 11:06 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
alfonso ha scritto:
Il forum è un amplificatore, una specie di cortile dove si chiacchiera, si discute e si bisticcia eccc. Altra cosa è fare un quadro parallelo al CNB e chiedere consiglio ai soci CNB. Questa è competenza di altri.


Penso che dal forum si possano ricavare spunti interessanti se intervenissero molte più persone competenti ma so bene che per qualche motivo non vogliono esporsi, io comunque ci riprovo.
Non penso che solo chi è nel consiglio possa esprimersi su alcune questioni, ci sono dei giocatori che partecipano a molti tornei internazionali e possono avere un quadro più ampio delle problematiche, non così è per molti membri del consiglio.
Il forum è di tutti gli italiani, non solo Cnb, io voglio raggiungere anche chi non è socio Cnb, magari lo sarà in futuro.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 12:53 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
alfonso ha scritto:
Come presidente ho il dovere di relazionare con il consiglio per decisioni organiche, regolamentari e di ordine burocratico. Lo desidero e lo pretendo.
Con i giocatori realaziono in caso di migliorie o opinioni di cui si è già discusso in consiglio, telefonicamente o via mail. Mai mi prendo la briga di esporre il mio giudizio se non sono supportato.


Bene, ma allora a quali questioni ti riferisci che non collimano con le aspettative ?
Questa della legal move è una nuova così come quella del Bmab, sul resto ho solo fatto un quadro generale.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mar 2007, 09:06
Messaggi: 2535
Sarò breve: ti è stato dato mandato di rappresentarci, era un tuo grande desiderio. Accontentato!
Una persona equilibrata al ritorno si sarebbe messa in contatto con chi gli ha dato il mandato e avrebbe relazionato creando sintonia.

Tu invece,come sempre, fai tutto secondo POPA.

Stai pur certo che questa mia risposta chiude il capitolo eubgf/forum.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: mer 28 mar 2007, 18:39
Messaggi: 1416
alfonso ha scritto:
Una persona equilibrata al ritorno si sarebbe messa in contatto con chi gli ha dato il mandato e avrebbe relazionato creando sintonia.

Tu invece,come sempre, fai tutto secondo POPA.

Stai pur certo che questa mia risposta chiude il capitolo eubgf/forum.


Sicuramente era la cosa da fare se le cose fossero già in sintonia da prima e non avessi comunicato che sei in ferie nel mese di luglio. Vorrei avere qualche opinione qui sul forum, via mail o dal vivo al circolo o via chat, per me non fa differenza, magari qualcuno legge e dice la sua.

_________________
In backgammon la maggior parte delle volte non sappiamo con precisione cosa è giusto o sbagliato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 16:41 
Non connesso

Iscritto il: gio 12 ago 2010, 20:04
Messaggi: 120
Località: ASTI
ANCORA LEGAL MOVE...…..BAASTAAAA
E 'uno degli argomenti sul quale è possibile discutere giorni, mesi, anni senza mai arrivare ad una conclusione soddisfacente. Non vi è alcun dubbio che l'obbligo morale possa danneggiare solo i giocatori onesti e risolversi come un aiuto per i disonesti ma l'intenzione della norma è quello di aumentare lo spirito sportivo e di sana competizione rispetto a quello del mero interesse per la vittoria, in pratica far avvicinare il backgammon sempre più al mondo degli sport della mente e allontanarlo da quello dei giochi d'azzardo. Il problema di norme che possano essere lesive degli onesti esiste in tutti gli sport, ad esempio nel calcio la simulazione non è permessa ma è addirittura spesso richiesta dagli stessi allenatori ed è compito dell'arbitro scovare e punire i simulatori. Si potrebbe dire che se un giocatore viene toccato e cade è sempre fallo così da eliminare ogni valutazione dell'intensità del contatto ai fini di rilevare una eventuale simulazione con tutte le conseguenze del caso (in pratica un vantaggio enorme per chi attacca rispetto a chi difende) ma la FIFA ha deciso diversamente perché ritiene che, per la bellezza del gesto sportivo e dello spettacolo, le conseguenze sarebbero deleterie. Il simulatore nel calcio è simile a colui che vede che l'avversario ha fatto una mossa illegale a suo danno e non lo corregge e questo per le regole dello sport si chiama: comportamento antisportivo e andrebbe sempre punito.
Però nel backgammon live gli arbitri non possono assistere a tutte le partite mentre negli sport esistono sempre uno o più arbitri che, a tutti i livelli, assistono alle partite e prendono decisioni. Quindi il punto vero non è la legal move oppure no, ma se il backgammon è solo un gioco oppure se è uno sport e come tale debba avere un arbitro presente. Anticipo coloro che mi diranno che non è possibile avere arbitri sempre presenti perché alzerebbe troppo gli oneri organizzativi dicendo che concordo con loro, ma nell'epoca del terzo millennio almeno per i tornei più importanti si potrebbe ricercare nella tecnologia e nel buon senso qualche valido aiuto.

Per coloro che sono favorevoli all'eliminazione della legal move e quindi al credere che la mancanza di spirito sportivo debba essere parte integrante del buon giocatore di backgammon dico solo una cosa: attenti alle conseguenze.

Diego

_________________
Nenbun si nasce, e modestamente io lo nacqui

Chi vince festeggia, chi perde spiega (Stepic)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: federazione europea
MessaggioInviato: mar 24 lug 2018, 17:09 
Non connesso

Iscritto il: gio 29 lug 2010, 14:05
Messaggi: 721
ANCORA 'STO SPIRITO SPORTIVO...MA BASTAAAA :)
Da quando in qua negli scacchi, il gioco per la mente in assoluto, non esiste lo spirito sportivo?
Eppure lì la legal move esiste solo per i match in cui non serve.
Se vuoi trovare motivi a favore della legal move ce ne sono diversi: lo spirito sportivo non è proprio uno di quelli!!!
Anzi, mi sentirei molto più sportivo e molto più a posto con me stesso nell'accettare un errore, non richiederne mai la correzione, e tornarmene a casa mazziato e castigato.
Dovresti trovare un altro argomento.

_________________

“Il limite della Trinità è di non inglobare il diavolo e formare la Quaternità”
C.G.J.


Ultima modifica di bobmartin il mer 25 lug 2018, 11:56, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt!
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.068s | 12 Queries | GZIP : Off ]